Dialogo interpalestinese secondo Abu Mazen: arrestati 10 simpatizzanti di Hamas

Cisgiordania – Infopal. Le forze di sicurezza palestinesi dell’Anp hanno portato avanti anche ieri la campagna di arresti di membri e sostenitori del movimento di resistenza islamica ,Hamas, sequestrano dieci di loro nelle diverse province della Cisgiordania. 

Nella provincia di Nablus, le forze di sicurezza preventiva hanno arrestato per la quarta volta Naser al-Kharaz, studente d’ingegneria all’università di an-Najah, dopo averne invaso l'abitazione. Arrestato anche lo studente di economia Baha ad-Din Tayel Hamad, 24 anni, mentre si trovava a casa sua nel villaggio di ‘Aynabus, a est della città. La stessa sorte è toccata a un terzo studente di An-Najah, Mahmud Saqer ‘Asida, 20 anni del villaggio di Tal, a sud di Nablus, e a Nadim Sbayh Hamayel di Beta (a sud di Nablus), che era stato convocato per un colloquio. 

Nella provincia di Tulkarem, le forze dell’intelligence hanno arrestato l’ex detenuto Anas al-Husari, convocato anche lui per un interrogatorio, e Thaer ‘Olayyan. 

Nella provincia di Salfeet sono stati fermati Ahmad Amin Mar‘e e Muhib Mar‘e, di Qarawat Bani Hassan, a ovest della città, chiamati per un interrogatorio. 

Nella provincia di Jenin, i militari hanno arrestato Ghassan al-Atrash mentre era a casa sua.
 
Nella provincia di Qalqiliya, invece, è stato messo agli arresti Mohammad Taysir, 26 anni della cittadina di ‘Azzun, mentre si trovava al lavoro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.