Dicembre 2010: Israele impone 59 divieti al richiamo alla preghiera

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Nel mese di dicembre 2010, le forze d'occupazione israeliane hanno proibito 59 volte all'altoparlante del minareto della moschea al-Ibrahimi ad al-Khalil (Hebron) di lanciare il richiamo alla preghiera.

Il ministero per gli Awqaf (fondazioni pie) ha richiamato al rispetto del diritto internazionale che disciplina la libertà di culto e quello d'accesso ai luoghi santi.

Come le azioni fisiche dei militari atte a proibire l'ingresso ai fedeli alle strade di collegamento con le moschee, anche questi divieti sono misure intese a costringere un popolo a vivere sotto occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.