Essawiyah: raid di perquisizioni e arresti

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Ieri mattina, 18 novembre, ad 'Essawiyah (al-Quds/Gerusalemme), le forze d'occupazione israeliane hanno arrestato nove ragazzi palestinesi che lanciavano pietre contro un veicolo militare che era entrato nel quartiere. I militari hanno poi condotto dei raid alla ricerca di bottiglie molotov.

Tutti sarebbero stati condotti in un centro per gli interrogatori, a Gerusalemme ovest.

Ancora ad 'Essawiyah la polizia ha arrestato un palestinese di 50 anni con l'accusa di aver tentato l'accoltellamento di un israeliano.

L'episodio sarebbe avvenuto nei pressi dell'ospedale Hadassah. Testimoni oculari hanno raccontato che il personale dell'ospedale è riuscito a sventare l'aggressione intervenendo in tempo utile.

La polizia ha fatto sapere che il palestinese ha dei precedenti penali: era stato rilasciato solo pochi mesi fa e, secondo gli ufficiali israeliani, con il gesto (del quale si sospetta l'intenzione, ndr), l'uomo avrebbe voluto esprimere ai cittadini palestinesi la propria innocenza. In molti, infatti, lo sospettavano un collaborazionista con i servizi segreti di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.