Ex combattente di al-Aqsa ucciso dalle forze israeliane.

 

Nablus – Infopal. Questa notte, nel campo profughi di Balata, a Nablus, l’esercito israeliano ha ucciso un ex combattente delle Brigate Al-Aqsa, ala armata di Fatah.

Si tratta di Mohammad Abu Thraa, 27 anni, militante “amnistiato” da Israele nell’ambito di un accordo con l’ANP di Mahmoud Abbas.

Le forze israeliane hanno dichiarato di aver sparato a Abu Thraa nel “tentativo di arrestarlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.