Freedom Flotilla II – Stay Human – salperà verso Gaza

Freedom Flotilla 2 – Comunicato

Istanbul, 17/06/2011. Freedoom Flotilla 2 è una coalizione di difensori dei diritti umani. Non coinvolge solo musulmani, ma anche cristiani, ebrei, induisti, laici e altro. E' espressione di cittadini del mondo uniti e la nostra destinazione è Gaza. Siamo una realtà della non violenza il cui obiettivo è la rimozione dell'assedio illegale – in maniera totale e permanente – insieme alla libertà del popolo palestinese.

Attraverso campagne nazionali in 20 Paesi e con circa 10 navi pronte – Freedom Flotilla 2 – Stay Human – è pronta per salpare verso Gaza per la rottura dell'assedio illegale israeliano.
Anche se la nave Mavi Marmara non potrà partire, l'organizzazione umanitaria turca IHH resta parte Flotilla.

Nessun dubbio sulla necessità della Flotilla. La politica israeliana delle punizioni collettive resta tale e quale. I cosiddetti “canali ufficiali” per la distribuzione degli aiuti a Gaza – così come la definiscono i leader mondiali che intendono fermare la mostra missione – non garantiscono il passaggio verso Gaza di beni dei quali la popolazione ha bisogno e questo per via delle molteplici restrizioni imposte da Israele, tra le quali anche la negazione della libertà ai palestinesi.

Ovunque nel mondo, la comunità internazionale propone assistenza umanitaria anziché libertà. Tuttavia, a causa dei divieti imposti da Israele, ai palestinesi non pervengono nemmeno questi aiuti umanitari.

Questo mese, le autorità sanitarie hanno proclamato lo stato d'emergenza a Gaza per la grave carenza di medicinali di base tra quelli vitali. Circa 178 tipologie di medicinali e 123 di forniture mediche sono terminate a Gaza mentre 69 tipi di medicine e 70 tipi di forniture finiranno nei prossimi tre mesi.

Pochi giorni fa, 46 organizzazioni della società civile palestinese hanno fatto sapere di sostenere in pieno Freedom Flotilla 2.

Le accuse giunte dal governo israeliano e dai suoi sostenitori secondo le quali Freedom Flotilla è un insieme di attivisti turchi e islamisti, crollano di fronte alla rinuncia della nave turca “Mavi Marmara”. Centinaia di individui provenienti da tutto il mondo sono pronti a salpare verso Gaza per rompere l'assedio.

Freedom Flotilla 2 sarà composta da più navi rispetto alla prima missione, anche senza la partecipazione di Mavi Marmara. Questa volta, ci sarà un numero di organizzazioni più significativo da Europa, America del Nord, Medio Oriente e Nord Africa.

Gaza è la nostra destinazione. Siamo una realtà della non violenza. Il nostro obiettivo è la rottura dell'assedio illegale in maniera totale e permanente.

The International Coalition of Freedom Flotilla II

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.