Gerusalemme: in costruzione vasta zona coloniale nella Città Vecchia.

Gerusalemme. Il Centro “al-Quds” per i diritti sociali ed economici mette in guardia da un progetto di colonizzazione senza precedenti attuato dalle autorità occupanti israeliane nella città di Gerusalemme.

Il Centro, in un rapporto pubblicato sabato 9 gennaio, descrive che nelle vicinanze della Città Vecchia è in costruzione un’ampia zona residenziale, “la più vasta dal 1967”.

Vi si riferisce che le autorità israeliane stanno scavando tunnel, costruendo complesse reti di trasporto che collegheranno ciascun insediamento con gli altri e con il centro della Città Vecchia, oltre all’intensificazione nella costruzione di altri insediamenti nei sobborghi di Gerusalemme.

Così le autorità israeliane hanno intensificato le demolizioni di case e il ritiro di permessi di residenza agli abitanti autoctoni della città.

In un altro rapporto, il Centro afferma che circa 125.000 abitanti palestinesi di Gerusalemme – e non 50.000 come riportato da un quotidiano israeliano – rischiano di perdere la residenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.