Hamas: difenderemo Gerusalemme e la moschea di al-Aqsa con tutti i mezzi.

 

Gaza – Pic. Hamas ha avvertito gli occupanti israeliani che difenderà ” Gerusalemme e la santa moschea al-Aqsa dalle loro aggressioni con tutti i mezzi possibili”, precisando che la Moschea  rappresenta una 'linea rossa', una 'bomba a tempo' che esploderà contro i sionisti aggressori.
 
In un comunicato diramato ieri, domenica 4 ottobre, Hamas ha dichiarato che al-Aqsa è esposta a nuove aggressioni da parte di gruppi di coloni sionisti radunatisi presso la Porta dei Maghrebini e il Muro di Buraq, protetti dalle autorità che dalle prime ore dell'alba hanno imposto lo stato d'assedio militare a Gerusalemme, grazie al quale – impedendo ai fedeli di recarsi alla moschea al-Aqsa – esse tentano di evacuare le decine di altri fedeli che si trovano al suo interno per difenderla.
 
Nel comunicato, Hamas ha lodato i fedeli che si trovano all'interno del luogo sacro, incitando alla perseveranza e a non abbandonare la moschea, per fare fronte alle bande di coloni sionisti che vogliono invaderla.
 
Infine, Hamas ha fatto appello al popolo palestinese e a tutti gli altri popoli, arabi ed islamici, a una nuova Intifada per difendere Gerusalemme e la moschea al-Aqsa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.