I pacifisti del Free Gaza in partenza dalla Striscia.

Gaza – Infopal. Onorevole Jamal al-Khudari, presidente del Comitato Popolare contro l’assedio, ha comunicato che, questa mattina, gli attivisti internazionali del Free Gaza, giunti nella Striscia sabato pomeriggio su due imbarcazioni, faranno ritorno a Cipro.

Ieri, durante una conferenza stampa organizzata con i membri del Free Gaza, Al-Khudari ha dichiarato che la loro visita alla Striscia è stata molto utile per conoscere da vicino la sofferenza causata dall’assedio.

I pacifisti hanno visitato gli studenti bloccati a Gaza, le famiglie dei detenuti, i campi profughi, hanno osservato di persona qual è la disastrosa quotidianità degli abitanti della Striscia e la grande distruzione a Rafah provocata dalle aggressioni israeliane.

Parlando invece dell’arresto del pacifista israeliano Jeff Halper, avvenuto due giorni fa al valico di Beit Hanoun – Erez, Al-Khudari ha affermato che "Israele dimostra di non volere la pace", e ha chiesto l’immediata liberazione dell’attivista.

I membri del Free Gaza hanno spiegato che "quella del popolo palestinese è una lotta per i diritti umani" e hanno aggiunto: "Lasceremo a Gaza qualche sostenitore volontario, perché progettiamo di tornarci altre volte, portando con noi qualche parlamentare europeo, giuristi internazionali e altre personalità. Nello stesso tempo, proseguiremo la nostra lotta per i diritti del popolo palestinese".

E’ possibile che diverse decine di studenti palestinesi si imbarcheranno con loro: "Ci sono contatti con le autorità greche e cipriote per permettere loro di entrare in quei paesi, poiché hanno ottenuto i visti necessari".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.