Il Comitato di Fatah nella Striscia di Gaza: ‘Non daremo copertura a chi viola la legge’.

Gaza – Infopal. Il Comitato di Fatah nella Striscia di Gaza ha denunciato le tre esplosioni avvenute nella giornata di ieri, l’ultima delle quali ha ucciso 6 persone, tra cui una bimba.

Nel comunicato, il gruppo "conferma la posizione assunta in precedenza", secondo cui rifiuta di "dare copertura a qualsiasi membro di Fatah che violi la legge o minacci la vita dei cittadini", e "rigetta categoricamente i metodi particolari usati nelle recenti esplosioni".

Hamas, da parte sua, punta il dito contro "membri della corrente golpista di Fatah rimasti nella Striscia". Tre sono stati arrestati ieri mattina a seguito delle due esplosioni – una contro un café, l’altra contro l’abitazione di Marwan Abu Ras – che hanno colpito la città di Gaza.

Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas a Gaza, ha dichiarato che l’attentato contro l’auto delle brigate al-Qassam in gita al mare, "è stato premeditato. Riteniamo responsabili i gruppi criminali e i loro leader che l’anno scorso fuggirono a Ramallah".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.