In memoria di Mahmoud Darwish. Funerali a Ramallah.

"Vedo il cielo laggiù, a portata di mano,

e l’ala di una colomba bianca mi porta

a un’altra infanzia. Non sogno

di sognare. Ogni cosa è reale.

So che abbandono me stesso…

e m’involo. Sarò ciò che diventerò

nell’ultimo firmamento. E ogni cosa è bianca,

il mare sospeso sul tetto di una bianca nube

e bianco il nulla nel cielo bianco dell’assoluto.

Sono e sono stato. E sono solo, sul limitare

di questa bianca eternità. Giunto prima della mia ora,

non un angelo è apparso per dirmi:

“Che cosa hai fatto, laggiù, sulla terra?”.

E non ho udito l’esultanza dei giusti,

né il lamento dei peccatori. Sono solo, nel biancore,

solo…”.

Mahmoud Darwish, Riad el-Rayess, 2000 (Murale, ed. Epoché, 3005)

Infopal – 13 agosto. La salma di Mahmoud Darwish, il grande poeta nazionale palestinese, sarà sepolta oggi a Ramallah, dopo i saluti ufficiali alla Muqata’a, la sede della presidenza dell’ANP, alla presenza del presidente Mahmoud Abbas, di leader politici e religiosi palestinesi e diplomatici arabi. Il Gran Mufti di Gerusalemme, sheikh Mohammad Hussein, condurrà la preghiera funebre.
Al termine, il corteo si dirigerà verso piazza al-Manara per terminare al Palazzo della Cultura, dove sarà inumato il poeta.

Parallelamente, da Acri, partirà una processione funebre verso il villaggio di Barweh, distrutto dalle truppe sioniste nel 1948, dove Darwish era nato ed era stato scacciato insieme alla sua famiglia.

Infopal. Sabato 9 agosto è morto uno dei più grandi poeti palestinesi: Mahmoud Darwish.

Aveva 67 anni e si trovava a Huston, negli Stati Uniti per sottoporsi a un’operazione al cuore aperto. L’intervento, effettuato mercoledì scorso, aveva avuto esito positivo, ma le condizioni del poeta sono peggiorate sabato, a seguito di complicazioni operatorie.

Nella giornata di sabato, infatti, sono giunte notizie contrastanti: l’annuncio della morte, poi le smentite, infine la conferma.

Mahmoud Darwish era nato nel 1941 nel villaggio di Al-Barwah, nei pressi di Akka (Acri), nella Palestina del nord, poi diventata Israele dopo l’occupazione sionista del 1948.

Il villaggio venne completamento distrutto.

Membro del Comitato Esecutivo dell’OLP fino al 1993 (fino agli accordi di Oslo, che egli osteggiò), nel 1988 scrisse la "Dichiarazione di Indipendenza palestinese" che Yasser Arafat pronunciò in Algeria.
Era direttore della rivista letteraria "al-Karmel", da lui creata negli anni ’70 a Beiruth. La sede si trova ora a Ramallah, dove il poeta risiedeva.

Info: http://www.mahmouddarwish.com/

http://www.mahmouddarwish.com/english/introduction.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.