Incontro tra il presidente dell’Anp e una delegazione del governo. Abbas rifiuta di incontrare Haniyah.

Dal nostro corrispondente.

Il vice-presidente del Consiglio legislativo palestinese, Nasr Ad- Din Al-Ashar, ha reso noto che giovedì il presidente dell’ANP Mahmoud Abbas ha incontrato una delegazione del governo. 

L’incontro è durato più di due ore e si è svolto nella sede presidenziale. L’obiettivo era quello di portare avanti il dialogo fra le parti e discutere della situazione attuale nei Territori palestinesi occupati.

Durante l’incontro, avvenuto, dopo la visita del ministro degli Esteri del Qatar, a Gaza, le parti hanno cercato di superare le divergenze nella formazione del governo di unità nazionale.

Il dott. Ahmad Yousef, consigliere del premier Ismail Haniyah, ha sottolineato che attualmente tra Abbas e Haniyah non è in corso alcun dialogo, a causa del rifiuto da parte del presidente di incontrare il primo ministro, nonostante i numerosi inviti.

Yousef ha aggiunto che questa mancanza di relazioni tra le due massime cariche dell’ANP ha surriscaldato il clima generale – anche grazie alle dichiarazioni infuocate tra le due fazioni e alla mancanza di una volontà di accordo. 

Il consigliere del primo ministro ha chiesto l’intervento di alcuni paesi arabi affinché medino un incontro fra Abbas e Haniyah, per trovare una soluzione a tutte le divergenze e per raggiungere un accordo volto alla formazione di un governo di unità nazionale.

E ha aggiunto: "Senza Hamas, nessun governo riuscirà a decollare. L’Egitto ha dato la propria disponibilità a intervenire e aiutare a risolvere gli attuali problemi".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.