Iran: Russia contraria a sanzioni paralizzanti.

(AGI) – Mosca, 19 feb. – La Russia e' categoricamente contraria
all'imposizione di sanzioni paralizzanti all'Iran, come chiede Israele.
Lo ha riferito il vice ministro degli Esteri, Sergei Ryabko, spiegando
che le sanzioni, se imposte, dovrebbero aveve come obiettivo quello di
rinforzare la non proliferazione nucleare. “Non possiamo parlare di
sanzioni che potrebbero essere interpretate come una punizione per tutto
il Paese e per il suo popolo”, ha spiegato Ryabkov.

(AGI) – Mosca, 19 feb. – Contrariamente a quanto annunciato appena 72
ore fa la Russia rispettera' gli accordi sottoscritti con l'Iran per la
fornitura dei moderni sistemi antierei S-300. Lo ha chiarito il
viceministro degli Etseri, Sergei Riabkov, citato dall'agenzia Interfax.
Gli S-300 sono in grado di individuare fino a 100 bersagli
contemporaneamente e di abbatterne fino a 12 a una distanza di 150 km.
Se Teheran riuscisse a schierare batterie di S-300 intorno ai propri
impianti nucleari un raid aereo sarebbe di fatto impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.