Israele arresta 64 tra ministri del governo palestinese, parlamentari e sindaci.

Subito dopo mezzanotte, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 8 ministri del governo palestinese e almeno 20 deputati del Parlamento in tutta la Cisgiordania.

Da www.maannews.net 

Questa mattina presto i militari israeliani  hanno arrestato il ministro per gli Affari di Gerusalemme, Khaled Abu Arafa, e i parlamentari Muhammad Abu Tir, Muhammad Attoun e Wael Al-Husseini durante un’irruzione nelle loro abitazioni, a Gerusalemme.

Ramallah

Le forze israeliane hanno arrestato 5 membri del Consiglio dei ministri palestinese residenti al Gemzo Suites Hotel di Ramallah: il ministro delle Finanze, Omar Abdur Razeq, il ministro per gli Affari dei Prigionieri, Wasfi Qabha, e il ministro per gli Enti locali, Issa Al-Ja’abari.

Le forze israeliane hanno assaltato la città di Ramallah poco dopo mezzanotte da diverse direzioni. Decine di veicoli militari sono entrati in città  e truppe corazzate hanno attraversato diversi quartieri.

Le truppe hanno poi circondato il Gemzo Suites Hotel e, usando altoparlanti, hanno chiesto ai membri del governo palestinese di lasciare l’edificio.

Il ministro del Lavoro, Muhammad Al-Barghouthi, è stato arrestato durante una campagna di ispezioni e di blocchi militari intorno al villaggio di Birzeit, a nord di Ramallah. Al-Barghouthi è stato arrestato presso una barriera militare temporanea vicinco all’università Birzeit, mentre stava andando verso Kobar, a nord di  Birzeit. Al-Barghouthi aveva appena terminato un’intervista televisiva.

Betlemme

Le forze israeliane hanno arrestato due deputati del Consiglio nazionale palestinese (Parlamento) membri di Hamas, Mahmoud Al-Khatib e Anwar Zaboun, dopo aver fatto irruzione nell’abitazione di Al-Khatib, nel campo profughi di Aida, e in quella di Zaboun a Beit Sahour. Hanno anche arrestato due religiosi islamici, il Mufti Sheikh Abdul Majid Atta, e Sheikh Karim Ayyad del campo profughi Deheisheh.

Qalqiliya

Questa mattina presto, le forze israeliane hanno arrestato il sindaco di Qalqiliya, Sheikh Wajih Qawwas, e il suo vice, Hashem Al-Masri, dopo aver assediato e fatto irruzione nelle loro abitazioni. Sheikh Wajih Qawwas, membro di Hamas, era stato rilasciato dal carcere israeliano solo qualche settimana fa.

I militari israeliani hanno attaccato Qalqiliya da varie direzione e hanno insediato truppe di stazionamento in diversi quartieri.

Hanno anche arrestato il parlamentare Imad Nofal dopo aver fatto irruzione nella sua abitazione.

Hebron

Le forze israeliane hanno arrestato 2 membri del Consiglio dei Ministri e 6 parlamentari (tutti aderenti al partito "Riforma e cambiamento" di Hamas) nell’area di Hebron, e 12 cittadini.

Fonti palestinesi hanno riferito che i militari israeliani hanno assaltato Dura, una città a sudovest di Hebron, e hanno arrestato il Ministro del Waqf e degli Affari religiosi, Sheikh Nayef Rajoub.

Hanno anche arrestato i parlamentari Khalil Raba’i, di Yatta, a sud di Hebron, Bassem Az-Za’arir di As-Samu, a sud di Yatta, Muhammed At-Tal di Adh-Dhahiriya, a ovest di As-Samu, Muhammed Bader di Hebron, Samir Al-Qadi di Surif, a nord di Hebron, e Muhammed Abu Jehaisha.

E diversi cittadini.

Tulkarem

Le forze israeliane hanno arrestato due parlamentari, Riad Raddad e Fathi Qara’awi, dopo aver fatto irruzione nelle loro case. Arrestati anche Rami Suleiman e Amir Zidan, attivisti di Hamas.

Jenin

Le forze di occupazione hanno arrestato i parlamentari Khalid As-Sa’id, Khalid Suleiman e Ibrahim Dahbour. Il portavoce di Hamas a Jenin, Khalid Al-Haj, e il sindaco di Jenin, Hatem Jarrar, sono stati anche arrestati. Così pure 4 cittadini, forse membri di Hamas.

Nablus

Le forze israeliane hanno arrestato 3 parlamentari di Hamas a Nablus, Sheikh Yasser Mansour, 36 anni, Sheikh Riad Ali, 46 anni, e Husni Al-Burini, 48 anni, il portavoce di Hamas nella West Bank, Sheikh Adnan Asfour, 40 anni, e suo fratello, Iyad.

I militari israeliani hanno anche fatto irruzione nella casa di Sheikh Ahmed Al-Haj Ali, 60 anni, nel campo profughi di Ein Beit Al-Ma, a nordovest di Nablus, ma non l’hanno trovato.

2 palestinesi sono stati arrestati nel campo profughi di Balata, a est di Nablus.

Salfit

Le forze israeliane hanno arrestato il parlamentare Nasser Abdul Jawwad e il direttore del suo ufficio, Ibrahim Mardi, dopo che decine di veicoli militari israeliani hanno assaltato Deir Ballut, una città a ovest di Salfit e vicino alla Linea Verde.

I militari hanno fatto irruzione anche a Salfit e arrestato Sa’ada Abu Mardi, direttrore dell’ufficio del Consiglio legislativo palestinese.

Da www.aljazeera.net

Una ufficiale militare israeliana ha affermato che tali arresti sono stati eseguiti perché “è stato dimostrato che Hamas è coinvolta nel terrorismo, soprattutto nell’attacco di domenica (contro il valico di Kerem Abu Salem) nel quale sono stati uccisi due soldati e un altro è stato sequestrato”.

L’ufficiale, che ha voluto mantenere l’anonimato, ha aggiunto che Israele non intende usare i membri di Hamas – ministri, deputati e sindaci – per scambiarli con il soldato tenuto prigioniero da fazioni palestinesi. Ma ha chiarito che gli arrestati si presenteranno davanti alla giustizia: “Speriamo che venga prolungato il loro fermo preventivo”, ha sottolineato.

 

Da parte sua, il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, Laur Bin Dor, ha dichiarato: “Consideriamo i membri del governo come dei terroristi coinvolti nella pianificazione di atti terroristi".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.