L’UNRWA: 20 mila famiglie nella Striscia di Gaza vivono in grave povertà.

Gaza – Infopal. "Nella Striscia di Gaza 20 mila famiglie vivono in condizioni di grave povertà. Circa 8 mila sono tra le più povere del mondo": è la denuncia lanciata dal vice direttore dell’UNRWA a Gaza, Sebastian Triev.

Parlando durante un incontro organizzato dall’Agenzia dell’Onu nell’aula an-Nur a Gaza, il funzionario ha spiegato che non è possibile, attualmente, debellare la povertà nella Striscia di Gaza. "Nei prossimi sei mesi – ha aggiunto – faremo il possibile per offrire un servizio migliore ai poveri, sia come quantità sia come qualità. Dalla metà di novembre dovremmo aumentare il volume del programma alimentare".

Treiv ha sottolineato che l’UNRWA "non può far fronte da sola a tutti i bisogni dei cittadini. Ci sono cose superiori alle sue possibilità". E ha chiesto ai paesi arabi di offrire aiuti economici alle Nazioni Unite per garantire il necessario ai profughi palestinesi.

L’UNRWA offre da 60 anni servizi – istruzione, sanità, assistenza – al popolo palestinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.