La fazione Fatah a Gaza rifiuta le leggi emanate dal governo Fayyad.


La fazione di Fatah a Gaza non ha accettato le leggi del governo guidato da Salam Fayyad che cercano di "far odiare le milizie di Hamas" e ha confermato che queste "fanno parte della popolazione. Se vengono attaccate ci rimettono tutti quanti e non solo Hamas".

La fazione di fatah ha contestato il fatto che "due governi litighino usando il popolo come arma di ricatto, facendo mancare le materie prime". Nel comunicato stampa diramato alle agenzie si legge: "Noi e il popolo non perdoneremo chi ci toglierà i nostri beni e chi ci farà soffrire".

Il riferimento è alla "crisi energetica di Gaza" e a quella di Rafah, che per oltre due mesi ha bloccato 4 mila cittadini palestinesi al confine tra Egitto e Striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.