Le autorità israeliane permettono ai palestinesi di pregare nella moschea di al-Aqsa.

Gerusalemme – Infopal. Il portavoce dell’esercito israeliano ha dichiarato che Israele ha permesso ai palestinesi della Cisgiordania occupata di pregare nella moschea di al-Aqsa, a Gerusalemme, durante il mese del Ramadan.

In un comunicato, il portavoce ha detto che il ministro della Difesa, Ehud Barak, ha permesso agli uomini di età compresa tra i 45 e i 50 anni di pregare nella moschea di al-Aqsa, il venerdì, durante il mese del Ramadan (iniziato oggi).

Per le donne, la fascia di età va dai 30 ai 45 anni. Entrambi, superati i 45 (le donne) e i 50 (gli uomini), saranno "liberi di raggiungere la moschea di al-Aqsa senza permessi speciali".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.