Le Brigate Ahmed Abu Ar-Rish lanciano otto missili artigianali contro obiettivi israeliani.

Le Brigate Ahmed Abu Ar-Rish, un’ala militare di Fatah, hanno rivendicato la responsabilità del lancio di otto missili da Gaza contro il sud di Israele, e di una bomba cocktail esplosa dentro un veicolo militare israeliano a Nablus. Entrambe le operazione hanno avuto luogo tra ieri sera e questa mattina.
I missili artigianali hanno colpito una postazione israeliana nella valle di Tarazan, a est del campo profughi di Al-Bureij, l’insediamento di Sderot e la città di Al-Majdal (Ashkelon).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.