Le forze di occupazione israeliane sequestrano 26 cittadini palestinesi in Cisgiordania.

Cisgiordania – Infopal

La notte scorsa e all’alba di oggi, l’esercito israeliano ha effettuato una vasta operazione di sequestri in Cisgiordania, che ha coinvolto 26 cittadini palestinesi.

La radio israeliana ha parlato di 11 palestinesi arrestati a Jenin, 6 a Qalqiliyah, 4 nel campo profughi di Nablus, e 5 a Ramallah, spiegando che si tratta di “ricercati”.

Sempre questa mattina all’alba, l’esercito di occupazione ha stretto la morsa intorno alla provincia di Qalqiliyah, chiudendo tutte le strade secondarie che la collegano alla via principale, che a sua volta connette con le altre province della Cisgiordania.

Le forze dell’esercito di occupazione israeliane continuano ad imporre il coprifuoco sulla cittadina Azun, a est di Qalqiliya, per il terzo giorno consecutivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.