Morto dopo due settimane di agonia bimbo palestinese ferito da militari israeliani.

Un bimbo palestinese di 11 anni, Ayman Abu Nahadi, è morto a seguito delle ferite riportate due settimane fa durante gli attacchi israeliani contro il nord della Striscia di Gaza.

Abu Nahadi era stato colpito alla testa dalle forze di occupazione israeliane durante le incursioni contro la Striscia: era stato ricoverato in ospedale il 24 novembre scorso, ma oggi è stata diramata la notizia della sua morte.

Il corpo del bimbo è stato restituito dalle autorità israeliane alla famiglia, residente nel campo profughi di Jabaliya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.