Notifiche di demolizione a Hebron. Minacciate anche una scuola e una moschea

Al-Khalil (Hebron) – Pal-Info, InfoPal. Ieri sera, 27 febbraio, le forze d'occupazione israeliane hanno fatto irruzione in diversi villaggi palestinesi nella provincia di al-Khalil (Hebron), consegnando numerose notifiche di demolizione. 

Il “Centro palestinese per i diritti umani” e il “Land Research Center” hanno fatto sapere che 16 ordini di abbattimento sono stati recapitati a cinque nuclei familiari palestinesi di Beit ar-Rimadiyn, villaggio a sud di Hebron, dove anche una scuola e una moschea saranno demolite. 

Nell'area di al-Quds (Gerusalemme), altre abitazioni palestinesi saranno abbattute a Beit Hanina, Shu'fat e Wadi ad-Dam. Qui i residenti palestinesi colpiti dai provvedimenti hanno raccontato di aver puntualmente incontrato il rifiuto israeliano alle concessioni delle licenze edilizie. Qualcuno ha confidato di aver ricevuto dalle autorità israeliana richieste di pagamento di ingenti somme, fino a 28 mila dollari, contro il rilascio dei permessi edilizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.