Prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane: il report

Il ministero palestinese per gli Affari dei Prigionieri rende pubblici i dati e la casistica aggiornati a dicembre 2010 sui prigionieri palestinesi nella prigioni israeliane.

  • 6.100 è il numero dei detenuti e i prigionieri palestinesi attualmente nelle prigioni e nei centri di detenzione e per gli interrogatori nello Stato di Israele
  • 22 sono i centri nei quali sono distribuiti: Megiddo, Jilbo’, Damoun, Hasharon, Petah Tikva, Hadarim, Rimonim, Ramle, Ayalon, Hikim, ‘Ashkelon, Eichel, Nahfah, Jalama, Etzion, Khadar, Ohli, Negev, Ketziot, ‘Ofer, al-Muskubiyyyah (al-Quds/Gerusalemme), Ramon, Hawwara;
  • Ayalon, Hikim, ‘Ashkelon e Ramla sono le prigioni israeliane note per le detenzioni in isolamento;
  • Torture, pestaggi, umiliazioni e altre pratiche che violano i diritti umani, in contravvenzione alla legislazione internazionale, sono stati riportati nelle casistiche di Jalama, Petah, ‘Ashkelon, al-Muskubiyah (Gerusalemme), Hawwara, ‘Ofer, Etzion. Di frequente, i casi più gravi di tortura sono riportati nel corso dell’interrogatorio.  

Dal 1967, oltre 760 mila palestinesi, tra i quale anche cittadini arabi, hanno vissuto l’esperienza della detenzione in Israele

  • 13 mila donne
  • 25 mila minori tra i 12 e i 18 anni 

Detenuti e prigionieri provengono da tutto il territorio conosciuto come “Palestina storica” (quella intesa sotto il mandato britannico, ndr), lo stesso territorio oggi ripartito in aree quali: Israele (Territori palestinesi occupati nel ’48, Cisgiordania, Striscia di Gaza) e quelle di riferimento nel rapporto fornito dal ministero per gli Affari dei Prigionieri palestinesi.

Ripartizione di detenuti e prigionieri palestinesi per provenienza geografica

  • Cisgiordania: 5.959
  • Striscia di Gaza: 694
  • Al-Quds (Gerusalemme): 197
  • Territori palestinesi occupati nel ’48 (Israele, ndr): 194 

Sentenze carcerarie per migliaia di anni 

4.947 sono i prigionieri palestinesi processati da tribunali militari israeliani e condannati a pene carcerarie

– 796 sono coloro che sono stati condannati a uno o più ergastoli. 

Mille anni di carcere: esiste anche questo dato estremo nella storia di detenzione e prigionia ai danni di cittadini palestinesi

  • 771 prigionieri detenuti sono in attesa di giudizio (non sono stati ancora processati, ndr)
  • 214 sono in detenzione amministrativa (senza accusa e prorogabile ad oltranza, ndr). Nel dato sono inclusi due detenuti minori di 16 e 18 anni

Periodi di detenzione amministrativa applicata ai detenuti palestinesi

  • tre detenuti: tre mesi
  • 29: dai 3 ai 6
  • 24: dai 6 ai 12
  • 52: dai 13 ai 18
  • 46: dai 19 ai 24
  • 25: dai 25 au 30
  • 11: dai 31 ai 36
  • 11: dai 37 ai 43
  • un solo cittadino palestinese è detenuto da oltre 60 mesi. Attualmente, non si hanno informazioni sulle sue condizioni. 

Detenuti amministrativi per provenienza

  • 212 detenuti amministrativi provengono dalla Cisgiordania
  • uno dalla Striscia di Gaza
  • 45 sono i detenuti temporanei (o anche in custodia cautelare, detenuti per periodi più o meno brevi). Tutti sono stati catturati sulle frontiere. Ci sono anche cittadini provenienti da altri Paesi arabi. 37 sono stati condannati.

 La detenzione amministrativa più lunga

Hassan Zahid As’ad as-Safadi (32) anni è cittadino palestinese in detenzione amministrativa da maggior tempo. Proviene da Nablus, fu arrestato il 28/06/2007 per “minaccia alla sicurezza dello Stato di Israele”. Contro di lui, le autorità israeliane hanno rivolto più volte minacce di deportazione al di fuori della Palestina. 

Centri d’indagine e di detenzione

I prigionieri e i detenuti palestinesi presso i centri di detenzione e d’indagine sono 154; contro di essi di riportano gravi violazioni ai diritti umani. Si ricorda che abusi, maltrattamenti e metodi di tortura sono maggiormente riportati nel corso degli interrogatori. 

Combattenti illegali

  • tre cittadini della Striscia di Gaza sono stati così classificati. In tal modo, Israele tenta di sottrarli dalla giurisdizione internazionale applicabile ai prigionieri di guerra come anche a quella umanitaria.  

Detenuti assassinati

  • 203 detenuti palestinesi sono stati assassinati dopo l'arresto o sono deceduti in detenzione Negligenza medica, pestaggi e tortura sono altre cause di decesso in detenzione
  • 70 detenuti palestinesi sono morti per tortura in seminterrati
  • 70 sono morti per omicidio commesso al momento dell’arresto
  • 53 sono morti per negligenza medica
  • 8 sono stati aggrediti o freddati da unità speciali all’interno delle celle 

 Il 14/09/2010 muore l’ultimo detenuto palestinese, Hazem ‘Adel (Mohammed Hafez) di 22 anni proveniente da ath-Thauri. E’ stato colpito a distanza ravvicinata dalla polizia israeliana a Tel Aviv.

I decani

  • 307 prigionieri palestinesi sono stati denominati “anziani”. Sono coloro arrestati nel periodo antecedente agli accordi di Oslo; tra di loro c’è chi è in detenzione da oltre 15 anni
  • 125 detenuti sono nelle prigioni israeliane da oltre 25 anni e sono conosciuti come “leader” o “decani”
  • 27 detenuti hanno trascorso oltre 1/4 di secolo nelle prigioni dell’occupazione fino a 33 anni di detenzione

 Carcerati di lungo corso

  • Il prigioniero palestinese più “anziano” è Na’el al-Barghouti, detenuto da 33 anni (arrestato nel 04/04/1978)
  • Fakhri al-Barghouti, arrestato nel 06/11/1978
  • Akram Mansour è detenuto da più di 30 anni e attualmente versa in condizioni di salute preoccupanti
  • 23 prigionieri hanno trascorso più di 25 anni di detenzione
  • 119 detenuti hanno trascorso più di vent’anni di detenzione
  • un cittadino siriano, Siddiqi al-Maqet è in detenzione da 25 anni.

 Ergastoli e pluri – ergastoli

– 230

Status civile di detenuti e prigionieri

  • Il 65% dei detenuti è sposato.

Età dei prigionieri

  • il 37% ha meno di 40 anni
  • il 43% ha un’età compresa tra i 40 e i 50 anni
  • il 20% ha oltre 50 anni
  • Sami Younis è un prigioniero palestinese con oltre 80 anni

 Deputati e ministri prigionieri

I prigionieri, deputati e ministri palestinesi nelle prigioni di Israele sono attualmente dieci. Due di essi sono stati condannati all’ergastolo. Si tratta di Marwan al-Barghouthi e Mahmoud Ramahi.

Detenute e prigioniere palestinesi

– 40 donne palestinesi sono detenute da Israele nelle prigioni di Damon, Hasharon, Ramle

  • 27 prigioniere sono state condannate
  • otto detenute non sono state condannate
  • tre si trovano in detenzione amministrativa
  • 27 sono in isolamento

 Prigioniere palestinesi condannate all’ergastolo

Le cittadine palestinese condannate ad uno o più ergastoli:

  • Ahlam at-Tamimi (16 ergastoli e sei anni di prigione)
  • Qahrah as-Sa’di (3 ergastoli e 30 anni di prigione)
  • Amnah Mona (1 ergastolo)
  • Sana’ Shahadah (3 ergastoli e 81 anni di carcere)
  • Do’a Jayyousi  (3 ergastoli e 32 anni di prigione) 

Detenuti e prigionieri palestinesi minori

  • Totale: 251
  • 34 d’età inferiore ai 16 anni
  • 217 d’età tra i 16 e i 18 anni
  • otto condannati (processati e condannati)
  • 95 in attesa di giudizio (tra i 16 e i 18 anni)
  • 105 condannati (tra i 16 e i 18 anni)
  • 18 sono i bambini palestinesi in attesa di giudizio d’età inferiore ai 16 anni.

 Detenuti e prigionieri palestinesi in isolamento

Sono coloro che l’occupazione definisce “pericolo” per la sicurezza dello Stato di Israele. Attualmente sono 20 e 14 tra loro hanno trascorso oltre cinque anni consecutivi in isolamento. 

Prigionieri malati

– 1.500: sono i casi di detenuti e prigionieri palestinesi sofferenti o affetti da gravi patologie.

Le patologie

Malattie cardiache, cancro, insufficienza renale, sono in attesa di intervento o hanno subito l’amputazione di un arto. L’ospedale del carcere di Ramla è noto per vari episodi di negligenza medica sui prigionieri e per la frequente e facile somministrazione di antidolorifici deleteri per la salute.

Distribuzione dei prigionieri palestinesi della Cisgiordania per provenienza distrettuale

  • Betlemme: 471
  • Jenin: 726
  • Al-Khalil (Hebron): 926
  • Tulkarem: 714
  • Gerico: 44
  • Ramallah: 1.017 
  • Nablus: 1.019
  • Al-Quds (Gerusalemme): 189

 Distribuzione dei prigionieri palestinesi della Striscia di Gaza per provenienza distrettuale

  • Rafah: 40
  • Jabaliya: 28
  • Deir al-Balah: 13
  • Khan Younes: 24
  • Gaza City: 575

 Distribuzione di detenuti e prigionieri palestinesi per affiliazione politica

  • Fatah: 3.133
  • Fronte democratico di liberazione della Palestina (Fdlp): 76
  • Fronte popolare di liberazione della Palestina: 328
  • Jihad islamico: 643
  • Hamas: 1.675 

Periodi di condanna e detenzione

  • 23 hanno trascorso tre mesi in detenzione
  • 59 dai 3 ai 6 mesi
  • 40: dai 6 ai 9 mesi
  • 42: dai 9 ai 12 mesi
  • 282: da uno a due anni
  • 356: dai due ai tre anni
  • 414: dai 3 ai 5 anni
  • 463: dai 5 ai 7 anni
  • 596: dai 7 ai 10 anni
  • 726: dai 10 ai 15 anni
  • 464: dai 15 ai 20 anni
  • 585: dai 20 anni in su
  • 796: a vita
  • 936: detenuti senza giudizio 

Le visite degli avvocati: come ultimo dato, il ministero dei Prigionieri espone quello relativo alle visite dei legali a detenuti e prigionieri presso i centri di detenzione e d'interrogatorio di Israele

  • La media delle visite giornaliere è di 26
  • nel periodo compreso tra il 1/1/2010 e il 15/11/2010 sono state effettuate in totale 1.296 visite
  • nello stesso arco di tempo, i detenuti e prigionieri palestinesi incontrati dagli avvocati sono stati 6.602.
  • Fonte: Ministero per gli Affari dei detenuti palestinesi 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.