Ramallah: sit-in di protesta per il rinvio delle elezioni

Ramallah – Ma‘an. Dando il via a un sit-in di tre giorni nel centro di Ramallah, diversi cittadini palestinesi hanno protestato sabato contro il rinvio delle elezioni locali e della nomina di nuovi ‘membri del consiglio municipale’.

Gli organizzatori della protesta, autori di una campagna per il potenziamento dei diritti delle donne e dei giovani che si vogliono candidare, hanno chiesto all’Autorità nazionale palestinese (Anp) di chiamare i cittadini alle urne il prima possibile, perché possano scegliere i loro rappresentanti. La cancellazione delle elezioni, hanno aggiunto, viola i diritti democratici del popolo.

I dimostranti hanno indossato sulle loro teste delle scatole simili alle cabine elettorali, e scritto slogan che chiedevano lo svolgimento immediato delle elezioni. Ai bambini sono stati poi distribuiti dei palloncini con le scritte “Sì alla democrazia” e “Sosteniamo il nostro diritto alle elezioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.