Rapimenti e rappresaglie tra diversi raggruppamenti militanti palestinesi.

Ieri sera, un gruppo militante, i "Martiri di Jenin", affiliato al movimento di Fatah, ha rapito due membri delle Brigate Izzedin Al-Qassam a Gaza.

Il gruppo ha dichiarato che il rapimento è "in risposta al sequestro da parte delle Forze Esecutive di un membro del gruppo dei Martiri di Jenin".

Le Brigate Al-Qassam sono una filiazione militare di Hamas.

Ieri mattina era stato rapito Manar Awaja, un dirigente del settore investigativo.

Sempre ieri, era stata annunciata, attraverso il dispiegamento di un vasto contingente di forze di sicurezza, la fase preparatoria del nuovo piano di sicurezza palestinese che dovrebbe ripristinare l’ordine e la legalità nella Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.