Scavate buche di 10 metri a Bayt Hanun

Gaza – Infopal. Le forze di occupazione israeliane si sono ritirate ieri sera dal circondario della cittadina di Bayt Hanun, nel nord della Striscia di Gaza, dopo un’incursione durata diverse ore.

Le forze di occupazione israeliane erano penetrate con diversi mezzi corazzati e bulldozer nelle zone settentrionali e orientali della cittadina, sparando all'impazzata e ininterrottamente.

Un testimone locale ha inoltre riferito a Quds Press che i soldati avevano portato con sé grandi macchine scavatrici e scavato buche di 10 metri di profondità in diverse aree, senza che se ne sia compreso il motivo e senza che – apparentemente – sia stato trovato alcunché durante le operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.