Scoperto un complotto di estremisti israeliani: pianificavano attentato contro moschea a Jaffa

An-Nasira (Nazareth) – QudsPress. Fonti d'informazione israeliane hanno rivelato l'esistenza di un piano terroristico con il quale, piazzando una autobomba si tenta di far saltare in aria la storica moschea di Hassan Bek, nel centro di Jaffa (Territori palestinesi occupati nel '48/Israele).

La polizia israeliana ha arrestato alcuni sospetti che stanno dietro questo piano, tra cui l'avvocato israeliano Gore Finkelstein.
Non solo i sospetti pianificano l'esplosione della moschea, ma anche l'uccisione dell'imam e di numerosi fedeli.

Non è, tuttavia, la prima minaccia contro la moschea in questione, già oggetto di violenti attacchi da parte di estremisti ebrei.

Articoli correlati:

Ministero del Waqf: 'Minacce di ebraicizzazione della moschea di Giaffa'

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.