Sequestrato un professore universitario a Gaza.

Fonti palestinesi hanno confermato il sequestro, avvenuto ieri sera, mercoledì 21 marzo, del dott. Hamdan As-Sufi, docente all’Università islamica di Gaza, ad opera di uomini armati non identificati, mentre usciva dalla moschea di Ammar Bin Yasser nella zona Tel Al-Hawa, a ovest della città.

 

Il rappresentante del movimento di Hamas presso l’ufficio congiunto dei due movimenti Fatah e Hamas, Ayman Taha, ha dichiarato: "E’ veramente triste constatare che dei criminali che non vogliono vedere applicare l’accordo nazionale, operino per portare la piazza palestinese di nuovo nel caos. Quanto è successo per mano di persone che noi conosciamo bene, è un’azione senza giustificazione”.

Taha ha chiesto il rilascio del dott. As-Sufi, esprimendo la propria meraviglia per i tentativi di esasperare il conflitto interno, indicando una serie di aggressioni subite ultimamente da attivisti di Hamas. E ha proseguito dicendo: “Noi continuiamo a lavorare con i fratelli del movimento di Fatah e speriamo di poter ottenere il rilascio del dott. Hamdan As-Sufi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.