Shaykh Ra’ed Salah comparirà davanti a un tribunale

 

Al-Quds (Gerusalemme) – Pal.info. La polizia israeliana ha esteso la detenzione di Shaykh Ra'ed Salah, leader del Movimento islamico in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr). L'estensione è stata prorogata fino a mercoledì prossimo, quando la procura ascolterà il suo caso.

L'avvocato di Salah, Khaled Zabarqa, ha fatto sapere che Salah è stato condotto nel centro di detenzione di al-Muskubiyah, e ha spiegato che l'accusa mossa contro il suo assistito è di aver incendiato un campo nell'area di al-'Araqib, nel Negev.

Il legale ha inoltre denunciato le modalità di arresto definendole “illegali” e ha aggiunto che “la polizia avrebbe potuto convocarlo a colloquio anziché tenergli un'imboscata mentre si trovava sulla sua automobile ad al-Quds (Gerusalemme)”.

Infine, Zabarqa ha denunciato tali pratiche in quanto tentativi di “terrorizzare” Shaykh Ra'ed Salah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.