Uomini delle Brigate Al-Aqsa chiudono uffici dell'Associazione dei Prigionieri palestinesi.

Oggi, uomini armati delle Brigate Al-Aqsa, ala armata di Fatah, hanno chiuso l’ufficio dell’Associazione dei Prigionieri palestinesi a Nablus.

Le Brigate hanno dichiarato che il loro gesto è una "protesta per la negligenza" nei servizi dell’organizzazione nei confronti dei prigionieri palestinesi.

Testimoni oculari hanno reso noto che militanti hanno fatto irruzione negli uffici dell’organizzazione, sparando all’impazzata e impedendo ai dipendenti di accedere ai posti di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.