Yousef Qouqa, leader dei Comitati di resistenza popolare, assassinato dalle forze di occupazione israeliane.

Dal nostro corrispondente. 

Le forze di occupazione israeliane hanno assassinato il leader dei Comitati di resistenza popolare, Yousef Qouqa.

Qouqa è stato ucciso mentre si stava recando in moschea per la preghiera del venerdì, dilaniato dallo scoppio di un’auto imbottita di esplosivo. Inizialmente era stato riferito che fosse stato colpito da un razzo lanciato da un aereo israeliano.

Il figlio del leader dei CRP ha raccontato di aver trovato pezzi degli abiti del padre sparsi nella strada e in prossimità dell’auto.

Qouqa, 44 anni, era ricercato dagli israeliani già dalla prima Intifada. Aveva lasciato il paese per un lungo periodo e nel 1993 era ritornato prendendo attivamente parte alla resistenza popolare.

Gli israeliani lo avevano accusato di aver orchestrato numerose operazioni militari – tra cui il bombardamento di una camionetta Usa e di costruire missili artigianali.

 

CRP hanno accusato Mohammad Dahlan, deputato di Fatah, di aver collaborato con gli israeliani per l’uccisione di Qouqa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.