Archivio del mese: febbraio 2015

SOAS vota per il boicottaggio accademico di Israele

SOAS vota per il boicottaggio accademico di Israele

PIC. La prestigiosa SOAS-School of Oriental and African Studies-, dell’Università di Londra, venerdì ha votato a favore del boicottaggio accademico di Israele, con una schiacciante maggioranza del 73%. Il voto, aperto a studenti, accademici e staff gestionale dell’università, ha avuto come esito un 73% di “Sì” e un 27% di “No”. Tra i circa 1.708 studenti che hanno votato, 1.283 si sono espressi a favore … Continua a leggere

Le leggi crudeli, parte prima: bambini israeliani strappati alle famiglie

mcc43 Sappiamo poco delle dinamiche sociali dello stato di Israele e del rapporto che intrattiene con la cittadinanza. Forse non ce ne curiamo. Attribuiamo a quella realtà così diversa le stesse modalità del nostro paese, tanto è radicata la convinzione che “Israele è  l’unica democrazia del Medio Oriente”. Capita, tuttavia, che si aprano squarci che rivelano meccanismi insospettati e desolanti. … Continua a leggere

Hamas chiede alla comunità internazionale di inserire Israele nella lista dei terroristi

Hamas chiede alla comunità internazionale di inserire Israele nella lista dei terroristi

PIC. Il movimento di resistenza islamica, Hamas, ha chiesto alla comunità internazionale di collocare Israele e i suoi leader nella lista del terrore, o black-list. La richiesta è stata diffusa dopo che i coloni ebrei appoggiati dallo stato sionista hanno dato fuoco a una moschea e a una chiesa, in Cisgiordania. Il leader di Hamas ed ex ministro del Waqf e … Continua a leggere

Bahraini Martyr gassed, serious human rights crimes by Alkhalifa, AlSaud

Bahraini Martyr gassed, serious human rights crimes by Alkhalifa, AlSaud A Bahraini protester has died after spending a month in coma because of the inhalation of poisonous gas used by security forces in an anti-government demonstration. Sayyed Mohammed Kadhem, 55, from Saar Town, succumbed to the lethal gases on Friday 20th February after a month in hospital. His funeral was … Continua a leggere

Il campo di Yarmouk sotto assedio da 600 giorni

Il campo di Yarmouk sotto assedio da 600 giorni

PIC. Il Return Center for Studies and Publication giovedì ha diffuso una info-grafica che mostra come il campo profughi di Yarmouk stia soffrendo da oltre 600 giorni a causa di assedio, fame e dislocamenti forzati. Secondo l’info-grafica, soltanto 20 mila rifugiati palestinesi si trovano ancora nel campo sotto assedio, la cui popolazione ammontava a 220 mila persone prima dello scoppio degli eventi siriani. … Continua a leggere

Il ministro degli Esteri italiano questa sera a Teheran

Fars News – Secondo quanto riportato dalla sezione esteri dell’agenzia di stampa Fars News, a sua volta basato sulle notizie pubblicate dal Centro Informazioni IRIB, un responsabile dell’ufficio degli Affari Esteri italiano ha dichiarato che “in serata il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, a capo di una delegazione diplomatica, lascerà Roma alla volta di Teheran”. Il rapporto pubblicato da IRIB … Continua a leggere

Da Jaljalat a Da’esh: Il fondamentalismo come frutto dell’isolamento a Gaza

Yourmiddleeast.com. Di Abdalhadi Alijla. Molti negano la presenza di Da’esh nella Striscia di Gaza. Ma la realtà è ben diversa”. Nel mese di gennaio, un gruppo di palestinesi è sceso per le strade di Gaza per protestare contro le vignette pubblicate da Charlie Hebdo. Il fatto singolare è che hanno sfilato esibendo foto degli autori dell’orrendo crimine di Parigi e slogan di Osama … Continua a leggere

Palestina, ok della Camera a 2 mozioni: ma una sola è per riconoscimento

Palestina, ok della Camera a 2 mozioni: ma una sola è per riconoscimento

Ilfattoquotidiano Passati due testi: uno del Pd favorevole alla sovranità ai palestinesi, e uno di Ncd che parla solo di impegno per un’intesa politica fra le parti. Ambasciata Israele: “Non li sostenete, ottima scelta”. Speranza: “2 popoli 2 Stati”. M5s: “Vergognoso bluff del governo”. Continua qui.

Centinaia di israeliani, scortati dall’esercito, visitano luoghi santi in Cisgiordania

Centinaia di israeliani, scortati dall’esercito, visitano luoghi santi in Cisgiordania

Cisgiordania. Centinaia di israeliani hanno visitato la tomba di Giuseppe, a Kifl Haris, vicino a Salfit, all’alba di venerdì. Ne ha dato notizia il Consiglio comunale della cittadina. Circa 30 veicoli militari israeliani hanno invaso l’area, chiudendo tutte le entrate, e soldati hanno scortato le centinaia di israeliani in visita alla tomba. Nell’area di Kifl Haris ci sono le tombe di personaggi … Continua a leggere

Coloni scrivono slogan razzisti con la vernice su una scuola a Nablus

Nablus-Ma’an. Giovedì dei coloni hanno scritto slogan razzisti con della vernice sui muri di una scuola palestinese nel villaggio di Urif, a sud di Nablus, ha riferito un funzionario palestinese. Ghassan Daghlas, che monitora l’attività dei coloni nella Cisgiordania settentrionale, ha dichiarato a Ma’an che un gruppo di coloni dell’insediamento illegale di Yizhar ha scritto slogan anti-palestinesi sulla scuola. Sui muri … Continua a leggere