5 giornalisti feriti durante la protesta di Qalandia

Ramallah – Ma’an. Cinque giornalisti palestinesi sono stati feriti mercoledì dalle forze israeliane, nel tentativo di disperdere una manifestazione di protesta al check-point di Qalandia

Le forze israeliane hanno sparato proiettili di acciaio rivestiti di gomma e granate assordanti dal posto di blocco militare per disperdere una protesta, ferendo Nida Younis, Naela Araj, Mufeed Abu Hasna, Omar Abdul-Raziq e il presidente del Sindacato dei Giornalisti palestinesi Abdel Nasser Najjar.

Il capo del sindacato, Muhammad Lahham, ha detto che le forze israeliane hanno sparato gas lacrimogeni contro i pacifici manifestanti.

Lahham ha spiegato che le proteste erano parte di una campagna mondiale che chiede la libertà di movimento per i giornalisti palestinesi.

Un portavoce militare israeliano ha dichiarato a Ma’an che circa 70 palestinesi avevano lanciato pietre contro le forze israeliane, le quali hanno “risposto con mezzi di dispersione antisommossa”.

Traduzione a cura di Eleonora Greco

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"