63° anniversario della Nakba. Si marcerà anche in direzione delle aree minacciate dalle demolizioni

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. E' stata indetta per domani, 14 maggio, una manifestazione che va ad aggiungersi alla catena di iniziative e marce organizzate per domenica 15 maggio, 63° anniversario della Catastrofe palestinese (Nakba).

Sono le organizzazioni gerosolimitane e islamiche in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48) a promuovere una marcia che partirà dalla Porta di Damasco per attraversare la parte orientale della Città santa: via Sultan Suleiman e Salah id-Din fino a raggiungere Shaykh Jarrah, quartiere palestinese colpito dalle demolizioni israeliane.

Le misure di controllo attuate oggi a Gerusalemme non sono quelle ordinarie di un venerdì di preghiera (ai palestinesi d'età inferiore ai 40 anni le forze dell'ordine israeliane vietano di accedere alla moschea di al-Aqsa), ma sono anche propedeutiche a contenere e impedire le manifestazioni previste per il 14 e il 15 maggio, in occasione del 63° anniversario della Nakba palestinese.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"