Az-Zahar, ex ministro degli esteri palestinese: processiamo Abbas per il golpe contro il governo di unità.

L’ex ministro degli esteri palestinese Mahmoud Az-Zahar, uno dei dirigenti di spicco del movimento di Hamas, ha invitato a processare il presidente Mahmoud Abbas per il "golpe contro la costituzione palestinese e la sua formazione di un governo di emergenza senza il consenso del Consiglio Legislativo".

In una dichiarazione alla stampa, Az-Zahar ha chiesto di formare una commissione di indagine nazionale per interrogare Abbas e il suo gruppo sul mancato rispetto della Legge base che regolarizza la vita democratica nelle aree dell’Autorità.
La proposta di Zahar è una risposta alle dichiarazioni rilasciate da Ali al-Khashan, ministro della giustizia nel governo di Salaam Fayyad, secondo cui il presidente Abu Mazen sta istituendo una commissione nazionale contro Hamas.

Az-Zahar ha precisato che è necessario processare Abu Mazen per le irregolarità economiche e sulla sicurezza: ha ricordato che il giornale israeliano “Maariv” ha scritto che l’Autorità Nazionale palestinese ha invitato Israele a invadere la Striscia di Gaza e a infliggere un duro colpo al movimento di Hamas.

Az-Zahar ha aggiunto che le intenzioni di Abu Mazen nei confronti di Hamas "non erano corrette già dall’inizio", ma aveva accettato che il movimento formasse il 10° governo palestinese "con la speranza di riuscire a domarlo e spingerlo ad accettare il suo programma politico, oppure a lasciarlo governare e farlo fallire. Tuttavia, il movimento non è fallito e tantomeno Abu Mazen è riuscito a dominarlo. Esso è rimasto fedele ai principi nazionali che aveva promesso di rispettare. Hamas ha dimostrato di poter far convivere governo e fedeltà alla scelta della resistenza contro l’occupazione".

E ha precisato che le cause esterne giocano un ruolo importante nel guidare la presidenza dell’Anp e le sue politiche: "La direzione americana ha imposto Abbas come successore del defunto presidente palestinese Yasser Arafat, dopo che lo aveva fatto nominare ‘primo ministro’, inventando una carica che fino ad allora non esisteva".

Az-Zahar infine ha accusato Abbas di aver collaborato con Israele e con l’amministrazione americana nell’assedio ad Arafat.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"