Betlemme, Israele arresta un bambino di 12 anni

Betlemme-InfoPal. Lunedì 10 giugno, l’esercito israeliano ha arrestato un ragazzino di 12 anni, a Betlemme, a sud della Cisgiordania.

Il padre di Hussam Omar Khaliffa, il ragazzino di 12 anni, ha affermato che le forze di occupazione hanno trasferito il figlio in un posto di blocco militare, e qualche ora dopo, lo hanno telefonato per chiedergli di presentarsi al posto di blocco “300”. Arrivato lì, entrambi sono rimasti dentro ad un’auto della polizia fino all’alba, non trovando un carcere atto a ricevere il ragazzino. Poi, le autorità israeliane hanno trattenuto il figlio e rilasciato il padre, informandogli che l’udienza di suo figlio si sarebbe tenuta il giorno seguente.

Nel pomeriggio di martedì 11 giugno, andando al tribunale di Ofer per assistere all’udienza del ragazzino, la sua famiglia è stata informata che Hussam è stato ricoverato all’ospedale israeliano di Hadassah-Ein Karem. Suo padre ha assicurate che egli non necessitava di alcun trattamento, né prima dell’arresto né durante la loro permanenza al posto di blocco israeliano.

Nello stesso contesto, le forze di occupazione hanno arrestato due giovani di Azna e Yatta, a Hebron, trasferendo loro verso una destinazione sconosciuta.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"