Campo di Bourj ash-Shamali: ‘Raccolta delle Arance’.

Campo di Bourj ash-Shamali: "Raccolta delle Arance"

Tra le 5 e le 6 del primo mattino, passi e voci sussurrate possono essere
ascoltati negli angusti vicoli del campo profughi di Bourj ash-Shamali nel
Libano del sud. È nel buio delle prime ore del mattino che centinaia di
lavoratori a giornata palestinesi lasciano le loro case, si raccolgono
nelle strade e poi si dirigono al loro lavoro nei campi e nelle
piantagioni della regione. Più dei due terzi della forza lavoro dei campi
lavora part-time in agricoltura.

Le leggi libanesi trattano più di 400.000 profughi palestinesi nel Paese
come stranieri. Così i palestinesi non possono essere proprietari di
terra, gli sono vietati dozzine di lavori, non gli è garantito un salario
minimo e non hanno accesso al sistema assicurativo sociale e medico
libanese. Queste svariate forme di esclusione rendono i palestinesi
vulnerabili e sfruttabili in molti modi.

Questo film di 17 minuti è il risultato di un laboratorio video nel campo
di Bourj ash-Shamali e tratta i vari aspetti del lavoro e della vita nelle
piantagioni del Libano del sud dei lavoratori a giornata palestinesi.

Può essere vista e/o scaricata qui:
http://a-films.blogspot.com/2008/10/video-raccolta-delle-arance.html

Visita il sito del collettivo per altri video su Bourj ash-Shamali:
http:://a-films.blogspot.com

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"