Centinaia di coloni invadono la città di Nablus

Nablus-PIC e Quds Press. All’alba di mercoledì, centinaia di coloni hanno invaso la città di Nablus, sotto scorta militare, per compiere rituali nei siti storici arabi che rivendicano come “ebraici”.

Circa 1.300 coloni, compresi alcuni rabbini, hanno visitato la Tomba di Giuseppe (una tomba appartenente a Sheikh Yousef Duwaik, una figura religiosa musulmana).

I coloni hanno anche visitato, per la prima volta, il sito storico di Tell Balata, vestigia di un’antica città cananea.

Il loro ingresso nella zona orientale di Nablus è stato preceduto dal dispiegamento di decine di truppe nelle strade, nella notte di martedì, scatenando scontri violenti.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"