Israele costringe gerosolimitano a demolire la propria casa

Gerusalemme-Quds Press, PIC, Wafa e Imemc. Lunedì, le autorità di occupazione israeliane (IOA) hanno costretto un gerosolimitano ad abbattere la propria abitazione e hanno emesso un ordine di demolizione contro un’altra casa nel quartiere di Jabel Mukaber, a sud-est della Città Santa.

Secondo fonti locali, le IOA hanno costretto Osamah Zahayka a demolire la sua casa a Jabel Mukaber con il pretesto della mancata licenza.

Le IOA hanno anche emesso un avviso di demolizione contro la casa di Walid Abu Adhim, a Jabel Mukaber. La casa, che comprende quattro appartamenti, era stata costruita 20 anni fa.

Le IOA minacciano sempre di far sostenere ai proprietari le esorbitanti spese di abbattimento degli edifici e le relative multe nel caso esse dovessero provvedere d’ufficio all’esecuzione degli ordini, costringendoli in tal modo all’auto-demolizione.

I gerosolimitani non hanno altra scelta che costruire senza licenza perché non esistono piani strutturali che rispondano al naturale aumento demografico.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"