Nel 2015 a 100 Palestinesi è stata diagnosticata la brucellosi

Betlemme-Ma’an. Il ministero della Salute palestinese ha affermato che 100 persone sono state infettate dalla brucellosi, una malattia infettiva diffusa dagli animali all’uomo, dall’inizio del 2015.

Diya Abu Hujeija, direttore di medicina preventiva del ministero, ha dichiarato a Ma’an che circa la metà dei casi si trovavano nel distretto di Hebron.

Il tasso di infezione è particolarmente alto quest’anno a causa della mancanza delle vaccinazioni fornite dall’Autorità palestinese, e della mancanza di consapevolezza riguardo la malattia, ha aggiunto Abu Hujeija.

Oltre 401 Palestinesi sono stati infettati dalla malattia nel 2014, rispetto ai 243 nel 2013, ai 184 nel 2012 e ai 179 nel 2011, secondo i dati del ministero della Salute.

La brucellosi è una malattia infettiva altamente contagiosa causata dalla ingestione di latte non pastorizzato o di carne poco cotta di animali infetti o per lo stretto contatto con le loro secrezioni.

Di solito servono diverse settimane di trattamento con farmaci.

Traduzione di Edy Meroli

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"