Rapporto: a febbraio, 352 palestinesi arrestati dalle forze di occupazione

Ramallah-Quds Press. Un rapporto statistico stilato dal Centro gerosolimitano di studi israeliani e palestinesi ha reso noto che, a febbraio, l’esercito di occupazione ha effettuato 352 arresti in varie aree della Cisgiordania e di Gerusalemme. Tra gli arrestati, 52 sono minorenni e 10 donne.

Secondo il rapporto, la città di Gerusalemme è l’area più colpita dalle campagne di arresti nel mese di febbraio, con 101 casi. Seguono il Governatorato di Hebron, con 76 cittadini arrestati; quello di Ramallah con 50; Qalqilya, 32; Betlemme, 23; Nablus, 22; Jenin, 20; Gerico, 6; Tulkarem, 4; Tubas, 2; Valle del Giordano, 1.

Il centro ha monitorato il caso dell’arresto di un commerciante mentre stava attraversando il check-point di Beit Hanoun, e di un cittadino che avrebbe tentato di infiltrarsi nelle aree di confine.

Il numero di minorenni arrestati nel mese di febbraio è di 52, residenti in vari governatorati della Cisgiordania occupata. 

Il Governatorato di Hebron è il più colpito dagli arresti di minorenni, con 14 casi; seguono il Governatorato di Gerusalemme, con 13; Qalqilya, 11; Ramallah, 6; Betlemme, 6;  Valle del Giordano settentrionale, 1; Jenin, 1.

Il rapporto afferma che durante il mese di febbraio, l’esercito di occupazione ha arrestato 10 donne, 7 da Gerusalemme e 3 da Hebron.

Traduzione per InfoPal di Angela Lano

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"