Un giovane ucciso e 7 feriti dalle forze israeliane a Jenin durante demolizione abitazione

Jenin-Imemc, Quds Press e PIC. Giovedì all’alba, i soldati israeliani hanno ucciso un palestinese e ne hanno feriti altri sette, tra cui un ufficiale di polizia dell’Autorità nazionale palestinese, dopo aver invaso la città di Jenin e iniziato la demolizione di una casa appartenente alla famiglia di un prigioniero politico.

Fonti dei media hanno riferito che i soldati hanno sparato a Yazan Monther Abu Tabikh, 19 anni, con due proiettili letali al petto, causando ferite molto gravi. Il giovane è spirato in ospedale.

 

I soldati hanno anche ferito sette palestinesi, di cui due in modo potenzialmente letale, e hanno causato il soffocamento di molti altri a causa dei gas lacrimogeni.

Uno dei palestinesi feriti è un ufficiale di polizia, identificato come Lu’ay Ahmad Badwan, 25 anni, della città di Azzun, colpito da un proiettile letale nella parte superiore del corpo. Il poliziotto è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’ospedale al-Razi, nella città di Jenin.

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"