USA mandano inviti per apertura ambasciata a Gerusalemme

Gerusalemme-MEMO. L’ambasciatore degli Stati Uniti in Israele, David Friedman, ha iniziato a mandare inviti per la cerimonia organizzata da USA e Israele il 14 maggio, per celebrare lo spostamento dell’ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme.

Il sito di notizie israeliano Walla ha riportato alcune fonti ufficiali israeliane che affermano che una delegazione statunitense di 250 funzionari dovrebbe partecipare alla cerimonia, sottolineando che l’intero governo israeliano sarà presente alla ricezione della delegazione.

Il sito web ha affermato che non è ancora chiaro se il presidente degli Stati Uniti Donald Trump parteciperà alla cerimonia, tuttavia sua figlia Ivanka e suo marito, Jared Kushner, hanno confermato che saranno presenti.

Il sito ha anche affermato che la polizia israeliana ha iniziato a prepararsi per l’evento che si svolgerà nel quartiere di Arnona, a Gerusalemme, facendo osservare che la municipalità israeliana a Gerusalemme sta attualmente lavorando alla costruzione di una strada temporanea per migliorare l’accesso all’ambasciata.

Ha sottolineato che il Dipartimento di Stato statunitense costruirà presto un muro alto tre metri nelle vicinanze della nuova ambasciata per migliorare la sua sicurezza.

Nel frattempo, il ministro delle Finanze israeliano, Moshe Kahlon, ha annunciato di aver emesso un ordine per esentare l’ambasciata degli Stati Uniti dall’ottenimento di un permesso preventivo per costruire il muro, accelerando così il completamento del progetto.

Parte del complesso diplomatico dove si prevede di aprire l’ambasciata si trova nella contestata “terra di nessuno” tra Gerusalemme Est e Ovest. Israele prese il controllo dell’area nella guerra del 1967 ed è quindi ancora considerato dalle Nazioni Unite un territorio occupato, sebbene gli Stati Uniti facciano affidamento sul fatto che Israele e la Giordania hanno una gestione informalmente divisa dell’area in questione.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"