2 attacchi delle brigate della resistenza palestinese contro obiettivi israeliani.

Le Brigate Mujahidin hanno lanciato ieri sera un missile contro la città di Ashkelon, atterrato nell’area di una installazione di energia elettrica e di una raffineria di petrolio.

L’attacco è stato confermato da fonti della sicurezza israeliana.

Il gruppo ha rivendicato anche il lancio di 3 missili artigianali Buraq-2 contro l’insediamento israeliano di  Nahal Oz.

Due giorni fa, il leader delle Brigate, Omar Abu Shriea, è morto per le ferite riportate sei mesi fa, durante un attacco missilistico degli apache israeliani contro la sua auto, a Gaza.

Un’altra formazione della resistenza palestinese, le Brigate Nasser Salahuddin, ala armata dei Comitati di Resistenza popolare, hanno rivendicato il lancio di 2 razzi artigianali Nasser-3 contro il valico di Kerem Shalom, a sud-est della Striscia di Gaza, avvenuto questa mattina all’alba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.