7 soldati israeliani feriti durante scontri con Hezbollah. Israele ha rifiutato la proposta Onu per un cessate il fuoco.

L’esercito israeliano ha reso noto che 7 soldati sono stati feriti questa mattina durante scontri con combattenti di Hezbollah a Bint Jbeil, nel sud del Libano.

I mezzi di informazione israeliani hanno pubblicato che 7 soldati sono stati feriti durante "duri scontri con Hezbollah".

Il portavoce militare israeliano ha anche affermato che 26 combattenti di Hezbollah sono stati uccisi nella battaglia.

Oggi Israele ha rifiutato l’appello dell’Onu per un cessate il fuoco di 72 ore in Libano, che il coordinatore per gli Affari umanitari, Jan Egeland, aveva lanciato al fine di far evacuare i feriti e di trasferire cibo e medicine al campo di battaglia.

Gideon Meir, del ministero degli Esteri israeliano, ha affermato: "Israele non accetterà un cessate il fuoco con Hezbollah perché altrimenti l’organizzazione terrorista avrà la possibilità di portare i civili sul campo di battaglia per usarli come scudi umani".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.