<!– /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-parent:””; margin:0in; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;} h1 {mso-style-next:Normale; margin-top:0in; margin-right:85.0pt; margin-bottom:0in; margin-left:0in; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; page-break-after:avoid; mso-outline-level:1; font-size:14.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-font-kerning:0pt; font-weight:normal;} @page Section1 {size:8.5in 11.0in; margin:70.85pt 56.7pt 56.7pt 56.7pt; mso-header-margin:.5in; mso-footer-margin:.5in; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} –>

Gaza- Ma’an   date- 11 1 0009 time 11.05

L’Autorità di Gaza per l’acqua è impossibilitata a fornire questo servizio alle abitazioni ,ciò come risultato della perdurante opera di distruzione e delle violenze portate avanti  daIsraele nell’area.

Il Dipartimento, in una dichiarazione emessa domenica,ha detto che il servizio è vicino alla totale cessazione,volendo dire con ciò ,che non è più possibile pompare acqua fresca nelle case di Gaza, lasciando i residenti a tirar su acqua salata dalle pozze situate nelle vicinanze.

Il Dipartimento ha fatto appello a Tutte le associazioni, nazionali e internazionali che lavorano sui diritti umani,affinchè forniscano loro un’urgente assistenza per ripristinare il preccedente livello di acqua ed anche le attrezzature necessarie al pompaggio ,in modo che i servizi possano essere riattivati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.