Arresti e ritorsioni della sicurezza dell’Anp contro cittadini palestinesi

Cisgiordania – InfoPal. Proseguono gli arresti ad opera degli apparati di sicurezza dell'Autorità nazionale palestinse (Anp) contro membri e sostenitori di Hamas in Cisgiordania.

Gli ultimi, questa mattina, sono stati condotti a Nablus, Ramallah, Tulkarem, Jenin e Salfit: civili, cittadini ordinari e studenti dell'Università an-Najah (Nablus). Sette i cittadini catturati.

I cittadini arrestati a Tulkarem sono stati presi di mira perché, in concomitanza con il pellegrinaggio alla Mecca, erano stati sorpresi a stringere la mano a due deputati del Consiglio legislativo palestinese (Clp) della Striscia di Gaza.

Per l'esattezza, si trattava del vice presidente del Clp, Ahmed Bahar e del deputato Khalil Hayah. 

Tutti i palestinesi arrestati oggi dalla sicurezza dell'Anp erano stati catturati in precedenza e molti di loro erano stati rilasciati da pochi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.