Gaza: lavoratore ferito al confine. Veicoli militari respinti dalla resistenza

Gaza – InfoPal. Anche questa mattina, militari israeliani al confine settentrionale con la Striscia di Gaza hanno aperto il fuoco contro un gruppo di lavoratori palestinesi impegnati nella raccolta di materiale edilizio dai resti degli edifici distrutti da Israele.

Gli attacchi sono all'ordine del giorno e anche l'ultima vittima è stata ferita al piede.

Abu Adham, coordinatore dei servizi medico ospedalieri fa sapere che il cittadino ferito è stato prontamente condotto all'ospedale Kamal 'Adwan.

Sempre nella Striscia di Gaza, in mattinata, ha avuto luogo un'operazione della resistenza palestinese per mano delle Brigate “Sarayya al-Quds”, braccio armato del Jihad islamico.

Diversi colpi di mortaio sono stati lanciati in direzione di veicoli militari israeliani penetrati fino alla zona orientale del cimitero dei martiri (Gaza nord).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.