Assedio alla Striscia di Gaza, l’ex ministra britannica Short: ‘I leader europei sono dei vigliacchi’.

 

 

 

Gaza – Infopal. Claire Short, ex Segretario di Stato per lo Sviluppo internazionale nel governo Blair (1997-2003), e membro della delegazione che dall’8 al 10 novembre ha visitato Gaza, giungendo a bordo di Dignity, del Free Gaza mov., ha lanciato pesanti accuse contro i governi occidentali ed europei, definendoli “vigliacchi” in quanto “non si sono mossi per rompere l’assedio imposto sul popolo palestinese”. E, rincarando la dose, ha aggiunto: “I leader europei, compresi quelli britannici, sono diventati ciechi, e attuano solo quello che vuole l’America”.

In un’intervista all’agenzia “Quds Press”, effettuata durante la sua visita a Gaza, la Short ha sottolineato che prova “vergogna” per la partecipazione dell’Unione Europea allo stretto assedio israeliano imposto alla Striscia di Gaza, e che spera che l’UE si “scrolli di dosso la dipendenza verso Israele e gli Stati Uniti, proteggendo l’indipendenza delle proprie decisioni”.

L’ex ministro ha spiegato che la situazione a Gaza ha raggiunto un “limite insostenibile”, e ha aggiunto di essere stata “molto colpita dagli effetti delle politiche di chiusura, di assedio e di punizione collettiva praticata da Israele contro un popolo che ha eletto i propri rappresentanti in modo libera e trasparente”.

E ha promesso di far conoscere all’opinione pubblica e ai parlamentari britannici “l’amara realtà in cui vive Gaza a causa di Israele e delle sue violazioni delle leggi internazionali”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.