Associazione ‘Per non dimenticare Sabra e Chatila’.

Roma, 22 febbraio 2007

 

Cari compagni,

 

il Comitato Per non dimenticare Sabra e Chatila sarà di nuovo a settembre in Libano con i profughi palestinesi, per continuare la tenace azione politica di solidarietà nata dal lavoro di Stefano Chiarini.

 

Dopo la scomparsa di Stefano non sarà facile raccogliere le fila di quell’intenso lavoro, frutto di anni di relazioni, di una conoscenza profondissima e forse unica in Italia: non riusciremo a sostituirlo, tuttavia, anche dopo l’invito del nostro amico Kassem Al Aina, dell’associazione Beit Atfal Assomoud, persona con la quale Stefano si è sempre coordinato nel suo impegno in Libano, stiamo cercando di dare continuità ai progetti di solidarietà già avviati, di rilanciare nuove prospettive di intervento e di garantire una presenza politica in occasione delle manifestazioni per l’anniversario del massacro di Sabra e Chatila.

 

Inoltre vi informiamo che, dando seguito proprio al lavoro di Stefano, e alle precise richieste di sua moglie Elena, abbiamo aperto un conto corrente bancario a nome dell’associazione Per non dimenticare – di cui riportiamo in calce gli estremi – al fine di veicolare su progetti a favore dei campi palestinesi in Libano eventuali sottoscrizioni di chi volesse ricordare anche in questo modo Stefano. La somma che sarà raccolta verrà inviata a Kassem Al Aina.

 

Tra gli altri progetti, vi segnalo che Patrizio Esposito è impegnato nel dare continuità ai corsi annuali di video e fotografia digitale avviati nel campo di Mar Elias e sarà di nuovo in Libano a breve, con Mario Boccia, Mario e Stefano Martone, per sostenere nuovi laboratori con 20 giovani palestinesi dei campi profughi: un progetto che sta dando ottimi risultati tanto che in maggio, in occasione del festival della Fotografia di Roma, un evento molto importante e qualificato, uno spazio sarà dedicato a questa esperienza. Inoltre, alla fine di febbraio, gli amici palestinesi di Stefano Chiarini che vivono in Siria organizzeranno una giornata di dibattito in suo ricordo e il Comitato, con Monica Maurer, darà un suo contributo.

 

 

Un saluto,

Stefania Limiti

 

 

Conto corrente bancario n. 63105/32

intestato all’Associazione "Per non dimenticare. Onlus"

presso la Banca di Roma – filiale 10

via Monte Santo 48 – 00195 Roma

ABI: 3002

CAB: 05021

CIN: j

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.