At-Tuwani: incursione dei militari israeliani, detenzioni e danni al gregge palestinese

Riceviamo da Operation Dove – Operazione Colomba e pubblichiamo

Comunicato stampa del 28 ottobre 2011

At-Tuwani, Al-Khalil (Hebron Sud). Nel primo mattino del 26 ottobre soldati israeliani entravano a bordo di quattro mezzi nel villaggio palestinese di Jawwaya, prelevavano un ragazzo palestinese e disperdevano il gregge di sua proprietà.

Stando alle dichiarazioni dei membri della famiglia Shwaheen, alle 4:30, 15 soldati irrompevano nella loro tenda mettendola a soqquadro e accusandoli di aver sottratto delle pecore dal vicino insediamento israeliano di Ma'on. Dopodichè i soldati si dirigevano nell'ovile e ne facevano uscire le pecore
disperdendole.

Alle 5:30 i soldati lasciavano il villaggio prelevando il figlio maggiore, trattenendolo per controlli, e rilasciandolo soltanto alle ore 9:00 nei pressi dell'insediamento di Ma'on*.

Alla partenza dei soldati sono stati ritrovati un agnello ucciso, una pecora resa cieca e altre quattro con zampe spezzate. Inoltre la famiglia ha riscontrato la mancanza di 21 capi nel gregge e due aborti di pecore gravide. Per la famiglia Palestinese la perdita delle pecore equivale ad un'assenza di entrate economiche per molti anni.

Operazione Colomba e Christian Peacemaker Teams mantengono una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell'area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Per informazioni:
Operazione Colomba, +972 54 99 25 773

* Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell'Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.