Blair cancella il viaggio nella Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal. L’inviato del Quartetto internazionale, Tony Blair, ha cancellato il viaggio a Gaza, annunciato per oggi, a causa di "minacce alla sicurezza", di cui sarebbe venuto a conoscenza ieri.

Blair ha spiegato che la visita è stata solo rimandata e non cancellata.

L’ex premier britannico non avrebbe comunque incontrato il governo Hamas della Striscia di Gaza, bensì uomini di affari.

Blair ha smentito le dichiarazioni del portavoce del governo Haniyah, Tahar an-Nunu, secondo cui il viaggio sarebbe stato sospeso a causa di pressioni provenienti da Tel Aviv, per evitargli di vedere "il disastro in corso nella Striscia di Gaza, causato dall’assedio, e i crimini commessi dalle forze israeliane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.